Via Settevalli, 133/C - 06129 - Perugia (PG)+39 075 500 6832info@studiolegalearcaleni.it

Caso 3

Categories:

Disconoscimento di paternità

Questa è il caso di un uomo che aveva contratto matrimonio con una donna dalla quale aveva successivamente avuto una bimba.

Il matrimonio, ad un certo punto, naufraga e l’uomo viene “condannato” a pagare un contributo al mantenimento della figlia.

L’uomo perde il lavoro, non chiede la modifica delle condizioni di separazione in riferimento all’assegno in favore della minore e subisce quindi un procedimento penale per tale fatto di reato, oltre un pignoramento per le somme dovute.